Potenziali rischi nello scambio di cripto valute

 Così come qualsiasi altro tipo di investimento, anche lo scambio di bitcoin su Paxful presenta dei rischi.

Per proteggere il tuo investimento dovrai adottare varie precauzioni, tra cui conoscere tutti i rischi del trading di criptovalute. Conoscendo i rischi avrai molte più possibilità di guadagnare con i tuoi bitcoin. In questo articolo parleremo della maggior parte dei rischi che venditori e acquirenti di bitcoin potrebbero trovarsi ad affrontare quando effettuano operazioni su Paxful.

 

Rischi per gli acquirenti su Paxful

Se hai iniziato da poco a usare il nostro mercato, alcuni utenti disonesti potrebbero provare ad approfittarsi della tua inesperienza. Ecco alcuni dei modi in cui potrebbero farlo:

Venditori che ti chiedono di annullare l'operazione dopo che hai effettuato il pagamento

Si tratta di una tattica comune: gli scammer possono chiedere di annullare l'operazione dopo che tu hai effettuato il pagamento per i bitcoin. Se ad esempio effettui l'operazione con carta regalo e hai già caricato tutti i dati della carta in questione, rischi di aver dato loro quei dati in cambio di nulla. Gli scammer possono usare la carta regalo immediatamente, e se annulli l'operazione i bitcoin verranno rilasciati dall'escrow e torneranno in loro possesso. In sostanza, ricevono la carta regalo gratuitamente, e tu resti con un pugno di mosche.

Se un venditore ti chiede di annullare l'operazione dopo che hai effettuato il pagamento, non farlo mai. Fai clic su Pagamento effettuato e avvia una disputa. I moderatori indagheranno sull'operazione e assegneranno i bitcoin a chi lo merita di più. Preparati a fornire ulteriori prove qualora il moderatore lo richiedesse, e contribuisci appieno all'indagine. 

Un altro consiglio per proteggerti dalle truffe è assicurarti che il venditore sia online prima di caricare eventuali documenti ed effettuare pagamenti.

Nota: la rivendita di carte regalo è severamente vietata, e viola i nostri Termini di servizio. Puoi rivendere solo carte regalo che hai acquistato personalmente in negozio, e solo se sei il proprietario originale della carta.

Operazioni al di fuori di Paxful

Molti truffatori tenteranno di convincerti a effettuare l'operazione al di fuori di Paxful. Ti chiederanno i tuoi contatti e proveranno a mettersi in contatto con te al di fuori del nostro mercato. Se accetti di effettuare l'operazione al di fuori della nostra piattaforma, perdi la protezione del nostro sistema escrow sicuro. Una volta effettuato il pagamento, non ci sono quindi garanzie che il venditore ti invii i bitcoin. Inoltre, i nostri moderatori non potranno aiutarti, dato che l'operazione è avvenuta al di fuori della piattaforma, e Paxful non ha alcun controllo sulla transazione. Ricorda che il sistema escrow è pensato per proteggere entrambe le parti, sia venditori che acquirenti.

Rischi per i venditori su Paxful

Al pari dell'acquisto, anche la vendita di bitcoin su Paxful pone dei rischi: se sai quali sono, sarai più bravo a proteggere i tuoi fondi.

Metodi di pagamento annullabili

Alcuni metodi di pagamento (come PayPal e le carte di credito) su Paxful consentono di annullare un'operazione, in modo che chi effettua il pagamento possa essere rimborsato. Molto spesso gli scammer effettuano operazioni con questi metodi, per poi richiedere un chargeback. Ad esempio, potrebbero dire alla società che ha emesso la loro carta di credito che la transazione non è stata effettuata da loro. Nel caso di PayPal, inoltre, possono dire di non aver ricevuto i beni acquistati. Solitamente, all'inizio PayPal si schiera con l'acquirente, ma puoi sempre inviare le tue prove e sperare che effettuino il rimborso.

Cosa fare, dunque, se subisci un chargeback? Per prima cosa vai alla bacheca venditore e fai clic su visualizza operazioni passate. Fai clic sull'operazione per la quale hai subito il chargeback e avrai accesso alla pagina dell'operazione. Qui trovi la ricevuta dell'operazione, in basso, sotto le istruzioni.

Carte regalo già riscattate

Ecco un altro metodo usato molto spesso dagli scammer. Gli acquirenti possono caricare dati e immagini della carta regalo che sono già stati utilizzati.

Non rilasciare mai i bitcoin prima di aver verificato il saldo disponibile sulla carta regalo. Prima di rilasciare i bitcoin, assicurati di riscattarlo e di portare il saldo sul tuo conto. E fallo rapidamente: l'acquirente potrebbe provare a vendere la stessa carta in contemporanea anche a un altro venditore. Ma fai attenzione: gli scammer proveranno a metterti fretta dicendo di avere poco tempo e chiedendoti di rilasciare immediatamente i bitcoin.

Acquirenti che utilizzano un'identità falsa o una carta di credito rubata

Solitamente le società emittenti della carta di credito proteggono i loro utenti dalle frodi. Nel caso la carta venga rubata, bloccheranno sempre la transazione. Ecco perché è importante verificare l'identità dell'utente e chiedere un selfie che dimostri che è realmente chi dice di essere. Se l'immagine è sfocata, e volto e nome non sono visibili, fai attenzione. Se l'utente è corretto, vorrà sempre seguire tutti i requisiti per far sì che la transazione vada a buon fine senza intoppi. C'è chi potrebbe rifiutarsi di fornire il proprio documento d'identità (considerando sensibili i dati che contiene): sta a te decidere cosa accettare nelle tue operazioni, ma ricorda che più prove hai, migliori saranno le tue armi per contrastare gli scammer.

Utenti “molto occupati”

Solitamente, il fatto che un utente ti dica di essere “molto impegnato” è un campanello d'allarme. Come abbiamo già accennato, alcuni utenti ti mettono fretta per farti rilasciare i bitcoin rapidamente, dicendoti che il pagamento è già stato effettuato o che lo stanno effettuando. In realtà, l'acquirente ha ricevuto i bitcoin, li invia immediatamente su un altro wallet al di fuori di Paxful, a cui noi non abbiamo accesso, e a quel punto si dilegua senza aver effettuato il pagamento per i bitcoin ricevuti. 

Se l'utente ti dice di essere molto impegnato, fai ancora più attenzione. Non che l'utente si rivelerà sicuramente uno scammer, ma resta sempre in allerta. Entrambe le parti (acquirente e venditore) devono seguire con attenzione le istruzioni fornite dalla controparte per l'operazione, e completarla solamente quando tutte le condizioni concordate sono state rispettate.

Per maggiori informazioni su come proteggere i tuoi bitcoin, leggi la nostra guida alla sicurezza.

 

 

Articoli in questa sezione

Vedi altro